3 Mobilità intermodale e servizi integrati a servizio del cittadino

Home 2 Forum Infrastrutture e mobilità digitale 3 Mobilità intermodale e servizi integrati a servizio del cittadino

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Antonio 2 anni, 1 mese fa.

<- Torna al Forum: Infrastrutture e mobilità digitale
  • Autore
    Articoli
  • #2645
    Foto del profilo di Piero Marino
    Piero Marino
    Amministratore del forum

    Sintesi delle idee e delle proposte emerse dall’incontro del 6 febbraio 2017 Infrastrutture, trasporti e mobilità: le nuove sfide del digitale

    Inquadramento:

    L’integrazione tra i diversi servizi di trasporto è oggi una necessità per offrire servizi di valore all’utenza. L’integrazione implica vicinanza a volte fisica dei servizi, condivisione dei dati, coerenza tra tariffe e tra sistemi di bigliettazione. Regione del Veneto ha investito nella realizzazione di un titolo di viaggio intelligente. Un’opportunità , questa, anche per gli operatori e per gli interlocutori pubblici, in quanto è un sistema che permette di tracciare ad ampio raggio i flussi e, quindi, e quindi di analizzare le necessità dell’utenza.

    Esistono tuttavia criticità per l’implementazione di u sistema di integrazione basato su un unico titolo di viaggio. Le principali sono di carattere regolatorio e legate alla disomogeneità di alcune componenti dei servizi erogati, in particolare se si tratta di servizi non di linea e atipici.

    Regione del Veneto ha investito sull’infrastruttura del sistema e ora si deve lavorare sull’uniformità di regole lato applicativo e operativo (processi, tariffe, etc.).

    Idee e proposte:

    Mobile. Opportunità di integrare il sistema con applicazioni per smartphone: il mobile facilita non solo la fruizione ma anche la condivisione dell’informazione tra cittadino e PPAA, importante per analizzare e quindi organizzare i servizi.

    Buone pratiche: Provincia Autonoma di Bolzano. Sistema basato su un titolo di viaggio che gestisce check-in e check-out, accessibile con una tradizionale carta fisica e con mobile app, dove è stata ottimizzata la user experience (gestione delle informazioni in modo funzionale al loro utilizzo in mobilità).

    Gestione dei dati “correlati alla mobilità”. Opportunità di rendere disponibili a livello regionale informazioni relative allo stato delle infrastruture, come lavori in corso, tragitti temporanei e alternativi, etc.

    Open data. Opportunità di valutare l’approccio open data, sia in termini di tipologia di dati aperti e disponibili per la realizzazione di soluzioni di front-end da parte del mercato, sia in termini di modalità operative e accordi tra le Parti per la gestione di tali dati.

    Governance. La governance regionale è fondamentale per la condivisione e l’integrazione dei dati tra più operatori e tra più sistemi.

     

     

  • #3589

    Antonio

    Buongiorno.
    MI piacerebbe molto poter viaggiare da Venezia centro storico al centro di Padova con un biglietto unico (actv a venezia, treno FS e tram a padova) e se possibile non cartaceo. E’ arrivato il momento di pensare a un unico sistema di biglietti su scala regionale.

    grazie per l’attenzione.

    Antonio

<- Torna al Forum: Infrastrutture e mobilità digitale

Il forum ‘Infrastrutture e mobilità digitale’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.

facebook
twitter